1. Novità
  2. La Fondazione Istra ha aperto le iscrizioni per il Ciclo di formazione sulla misurazione e la gestione dell'impatto sociale

La Fondazione Istra ha aperto le iscrizioni per il Ciclo di formazione sulla misurazione e la gestione dell'impatto sociale

Nel quadro del progetto pilota Centro regionale per lo sviluppo delle innovazioni sociali "ReCeD'Istria" la Fondazione per la promozione del partenariato e dello sviluppo della società civile organizza il Ciclo di formazione sulla misurazione e la gestione dell'impatto sociale. Si tratta di un ciclo di formazione di più mesi che fornirà ai partecipanti le conoscenze necessarie per comprendere il contesto e il concetto di misurazione e gestione dell'impatto sociale (SIMM) come pure la progettazione e l'attuazione della SIMM nell'ambiente che li circonda.

Infatti la misurazione e la gestione dell'impatto sociale sta diventando una funzione aziendale importantissima.  Le organizzazioni della società civile e le imprese sociali cercano di giustificare il proprio operato dinanzi al pubblico misurando ovvero valutando il proprio impatto sociale: una tendenza che è in crescita anche negli altri settori. Per procedere con chiarezza nel determinare, valutare ovvero misurare l'impatto prodotto da un'organizzazione è necessario partire dalla definizione di impatto, che per ora – purtroppo – non è uniforme. Ecco perché l'impatto viene definito e inteso diversamente, a seconda della categoria di utenti. Nel contesto croato possiamo osservare l'impatto come l'operato complessivo dell'organizzazione – dal punto di vista economico-finanziario, sociale e ambientale – prodotto dall'attuazione delle attività dell'organizzazione.

Il corso di formazione è rivolto alle persone che conoscono il concetto di impatto sociale e capiscono l'importanza della misurazione e della gestione dell'impatto sociale. Questo è un ciclo di formazione intensivo costituito da workshop e webinar a frequenza obbligatoria e dal lavoro individuale.

Il ciclo di formazione verrà tenuto integralmente da Darko Ciglar, che lavora come formatore, consulente e responsabile di progetti presso ACT Grupa. Oltre 10 anni di lavoro presso/ con le organizzazioni senza scopo di lucro e, ultimamente, con quelle a scopo di lucro, non hanno fatto altro che stimolare il desiderio di capire meglio i cambiamenti e l'impatto che generiamo come pure il modo migliore per monitorare, misurare e, infine, gestire il tutto. Negli ultimi 3 anni si occupa più intensamente di tale ambito: è il responsabile del team di ACT Grupa per la misurazione e la gestione dell'impatto e si dedica continuamente al proprio perfezionamento (ha completato il corso di formazione per operatori SROI, partecipa a conferenze, sta al passo con le tendenze e si familiarizza con nuovi strumenti di misurazione e gestione dell'impatto, rappresenta AG in reti quali Social Value International ed ENSIE e svolge autonomamente workshop e consulenze in tale ambito).

L'iscrizione è obbligatoria e va effettuata mediante modulo Google entro lunedì 7 giugno: https://forms.gle/bebgccx8LhLcFZCT8

Il Centro regionale per lo sviluppo delle innovazioni sociali – ReCeD'Istria è un progetto pilota attuato dalla Fondazione Istra nell'ambito del progetto +Resilient.  Il progetto +Resilient è finanziato attraverso il programma Interreg Mediterranean 2014-2020 dal Fondo europeo di sviluppo regionale e cofinanziato dall'Ufficio per le associazioni del Governo della Repubblica di Croazia. Il progetto vede la partecipazione di 14 partner di 8 paesi mediterranei e mira a creare interconnessioni e relazioni, come pure a trasferire conoscenze e buone passi sulla promozione e lo sviluppo delle innovazioni sociali, influendo anche sulla costituzione di un più solido sostegno istituzionale a livello europeo.

Ritorna